Ricette

Bulgur con tofu, zucchine e salsa di soia

Bulgur
Scritto da Sara Nanì

     

    Ecco la mia prima ricetta vegan con il tofu.

    Il tofu, detto anche cagliata di semi, è un formaggio ottenuto dalla cagliata del succo dei semi di soia. Per cagliare possono essere usati diversi tipi di caglio (solfato o cloruro di calcio, cloruro di magnesio, glucono delta-lactone o del semplice succo di limone) e in base al caglio usato cambieranno le qualità organolettiche del tofu. E’ uno degli alimenti più ricchi in proteine dell’alimentazione vegetariana e vegana e non è da confondere con il seitan che invece è glutine derivante da grano o farro.

    Il bulgur deriva dalla lavorazione di frumento integrale che viene frantumato grossolanamente, cotto a vapore ed essiccato. In quanto frumento, contiene glutine ma è un’ottima alternativa alla pasta per assumere i micronutrienti che nella raffinazione del frumento vanno persi.

    Ecco come ho preparato questa ricetta!

    Ingredienti per 2 persone

    160 g di bulgur

    1 zucchina media

    100 g di tofu al naturale

    2 cucchiai di olio extravergine di oliva

    salsa di soia

    Preparazione

    Tagliate le zucchine a fiammifero e fatele saltare in padella con l’olio. Intanto lessate il bulgur come si fa con la pasta in abbondante acqua salata. Quando le zucchine saranno cotte mettetele da parte e fate dorare in padella il tofu a dadini.

    Scolate il bulgur e saltatelo velocemente con le zucchine, il tofu ed un po’ di salsa di soia.

    Buon appetito!

    VARIAZIONI
    • REFLUSSO GASTROESOFAGEO ⇒ i pareri sono discordanti sul tofu quindi suggerisco di testarlo. Eviterei invece la salsa di soia.
    • CELIACI E INTOLLERANTI AL GLUTINE ⇒ il bulgur contiene glutine ma lo si può sostituire con quinoa, grano saraceno o riso

    Sull'autore

    Sara Nanì

    Benvenuto nel mio blog! Sono Sara Nanì una Biologa Nutrizionista di Verona che adora cucinare. La mia filosofia è cercare di unire "sano" e "gustoso" nello stesso piatto per un benessere fisico e mentale, in un viaggio verso la conoscenza della salute, perché se la conosci, sai anche come mantenerla!

    Lascia un commento