Scienza e salute

Leaky gut o permeabilità intestinale

leaky gut
Scritto da Sara Nanì

Cos’è?

Con leaky gut o alterata permeabilità intestinale si intende una condizione non fisiologica delle cellule epiteliali del piccolo intestino.

Tali cellule sono generalmente ben compattate tra loro a formare una barriera che consente un attento controllo del passaggio di nutrienti dall'intestino al flusso sanguigno per l'assorbimento.

In presenza di leaky gut, però, le cellule dell'intestino non sono attaccate l'una all'altra, ma lasciano degli spazi da cui tossine, batteri, metalli pesanti, inquinanti, pesticidi, ecc. possono passare, andare nel flusso sanguigno, incontrare le cellule del sistema immunitario e scatenare infiammazioni e reazioni immunitarie. 

Ma cosa scatena leaky gut?

Le cause possono essere le più disparate (e ciò ci fa capire quanto possa essere un fenomeno diffuso): proteine alimentari (le caseine del latte e derivati o il glutine), cibo non digerito per ipocloridria o deficit enzimatici (ad esempio intolleranza al lattosio), assunzione di antibiotici, infezioni batteriche o virali, eccesso di zuccheri, ma anche gravidanza, stress, menopausa, tossine e allergie

Tali molecole possono attraversare la barriera intestinale passando o tra una cellula e l'altra (se queste si sono allontanate tra loro e le cosiddette tight junction si sono indebolite) o attraverso cellule danneggiate. 

leaky gut

E il microbiota o flora batterica che ruolo ha?

Finora abbiamo parlato delle cellule dell'intestino, ma sappiamo bene che nell'intestino è presente la cosiddetta flora batterica intestinale o microbiota (se vuoi fare un ripassino rileggi questo articolo Microbioma).

Il microbiota è costituito da miliardi di cellule batteriche che vivono in simbiosi o eubiosi ovvero in equilibrio con il nostro organismo e che contribuiscono alla nostra salute sintetizzando vitamine (come quelle del gruppo B o la vitamina K), aminoacidi, acidi grassi, proteggendoci da batteri patogeni, funghi, lieviti (ad es. la Candida). 

Finché il microbiota si mantiene in equilibrio con il nostro organismo, entrambi ne trarranno giovamento, ma può capitare che la flora intestinale subisca una disbiosi ovvero uno squilibrio. In presenza di disbiosi si avrà leaky gut quindi la disbiosi è una delle cause dell'intestino permeabile. 

E cosa crea disbiosi? Un'alimentazione sbilanciata, ricca solo di zuccheri e carboidrati raffinati e povera di frutta e verdura o gli antibiotici che non eliminano solo i batteri patogeni ma anche quelli della flora intestinale. 

Quali sono le conseguenze della leaky gut?

La leaky gut può portare a diversi disturbi e/o patologie:

→ malassorbimento di nutrienti

→ IBS o sindrome dell'intestino irritabile, rettocolite ulcerosa o semplicemente gonfiore, stipsi, diarrea

→ traslocazione batterica e conseguente infezione in altri distretti

→ stanchezza cronica

→ problemi reumatologici come fibromialgia o artrite reumatoide

→ cefalee, ansia, depressione

→ acne, rosacea, eczemi

→ patologie autoimmuni → molti antigeni alimentari (molecole contenute nei cibi) raggiunto il circolo sanguigno stimolano la produzione di anticorpi. Questi anticorpi però non attaccano solo gli antigeni alimentari, ma anche molecole del nostro corpo che somigliano a quelle alimentari generando infiammazione. E' il caso della celiachia, del Lupus, della sclerosi multipla, della tiroidite di Hashimoto, della psoriasi, ecc.

leaky gut

Quindi?

È buona cosa:

  • mantenere un'alimentazione varia e ricca di vegetali che apporti micronutrienti e fibre fondamentali per la salute della flora intestinale
  • eliminare se necessario glutine e caseine
  • limitare i farmaci allo stretto necessario
  • ridurre il consumo dei carboidrati raffinati e degli zuccheri semplici
  • assumere alimenti probiotici (come il kefir) o integratori di probiotici specifici

Una diagnosi accurata da parte di un gastroenterologo rimane comunque il primo step per elaborare strategie che possano migliorare la situazione.

Sull'autore

Sara Nanì

Benvenuto nel mio blog! Sono Sara Nanì una Biologa Nutrizionista di Verona che adora cucinare. La mia filosofia è cercare di unire "sano" e "gustoso" nello stesso piatto per un benessere fisico e mentale, in un viaggio verso la conoscenza della salute, perché se la conosci, sai anche come mantenerla!

Lascia un commento